Versare la tassa sui rifiuti (TARI): procedimento di dichiarazione per utenze domestiche

Servizio attivo

Ultima modifica 4 aprile 2024

Versare la tassa sui rifiuti (TARI): procedimento di dichiarazione per utenze domestiche

Municipium

A chi è rivolto

La TARI non viene applicata automaticamente sulla base dell'espletamento delle pratiche anagrafiche,  ma ai fini dell'applicazione della tassa occorre presentare apposita dichiarazione indicando:
  • l'inizio, la variazione o la cessazione dell’utenza
  • la sussistenza delle condizioni per ottenere agevolazioni o riduzioni
  • il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni.
La dichiarazione deve essere presentata:
  • per le utenze domestiche, nel caso di residenti da uno dei componenti maggiorenni del nucleo familiare e nel caso di non residenti da uno dei detentori/possessori a qualsiasi titolo
  • per le utenze non domestiche, dal legale rappresentante della ditta o società che occupa i locali
  • per gli edifici in multiproprietà e per i centri commerciali integrati, dal gestore dei servizi comuni.

Sono comunque valide le dichiarazioni TARSU, TIA e TARES già presentate e registrate in banca dati, salvo intervenute variazioni. Se non intervengono cambiamenti la dichiarazione vale anche per gli anni successivi.

Si ricorda infine che a tutte le utenze regolarmente registrate è garantito l'accesso gratuito agli ecocentri dell'Unione Montana, gestiti dalla ditta Ecomont srl, per il conferimento dei rifiuti ingombranti e non rientranti nelle categorie dei rifiuti solidi urbani e assimilati. L'accesso agli ecocentri avviene esclusivamente tramite presentazione presso gli stessi della tessera ECOCARD, che va richiesta al comune all'atto di presentazione della dichiarazione TARI o in fase successiva, utilizzando l'apposito modulo. 

Municipium

Come fare

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Prima del rilascio dell'autorizzazione è necessario che sia trascorso il periodo di osservazione indicato dal medico nell’accertamento di morte; in genere, il periodo di osservazione dura 24 ore. In caso di morte violenta o sottoposta ad accertamenti è invece necessario attendere il nulla osta dell'autorità giudiziaria.

Municipium

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:
  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Sono previsti pagamenti per i lavori cimiteriali stabiliti dalla Deliberazione di Giunta comunale.

Municipium

Cosa si ottiene

Il procedimento amministrativo si conclude positivamente senza l’emissione di un provvedimento. In caso contrario l’Amministrazione comunicherà l’esito negativo.

Municipium

Tempi e scadenze

Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

Municipium

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici:

Municipium

Condizioni di servizio

Condizioni di servizio
Municipium

Unità organizzativa Responsabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot