POLITICHE PER LA GIOVENTU'

Un'area dedicata ai giovani con progetti, notizie ed informazioni utili

 

GIUGNO 2014: attività estive dedicate a bambini e ragazzi!!!

Il Comune di Calalzo collabora con il "Gruppo Natura e Sport" per la realizzazione di tre importanti iniziative estive a favore dei nostri ragazzi:

- il centro estivo "Camp Calalzo", per i bambini delle scuole elementari, dal 16 giugno all'8 agosto da lunedì a venerdì con orario 7.45/18.00;

 

- il Campeggio in Aiarnola, per i ragazzi di V elementare e delle medie, dal 27 luglio al 7 agosto presso le malghe dell'Aiarnola;

- NOVITA' 2014 : mini camp dedicato ai bimbi da 3 a 6 anni! dal 30 giugno all'8 agosto 2014, per info Giulia Andreola 3479856118

 

Per maggiori informazioni consultate il sito dell'associazione www.calalzonaturaesport.it

 

.........................................................................................................................................................
 

OTTOBRE 2013

dal 14 ottobre riparte l'attività dello Studio Giovani- Doposcuola.
Da lunedì a venerdì con orario 14.00/18.00.

Per informazioni è possibile contattare il numero 3505096440

.......................................................................................................

MAGGIO 2013

Prenota la tua festa di compleanno e non solo
presso lo Studio Giovani!

Iniziativa promossa dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Calalzo, gratuita e dedicata ai bambini da 0 a 11 anni residenti o iscritti alle Scuole del paese.

Scarica dal blog del Sindaco il regolamento e il modulo di richiesta
http://sindacodicalalzo.blogspot.it/

----------------------------------------------------------------------------

3 febbraio

CARNEVALIAMO CALALZO 2013!

Scarica il programma della giornata

 

----------------------------------------------------------------------------

GIUGNO 2012: riprendono le attività estive dedicate a bambini e ragazzi!!!

Il Comune di Calalzo collabora con il "Gruppo Natura e Sport" per la realizzazione di tre importanti iniziative estive a favore dei nostri ragazzi:

- il centro estivo "Camp Calalzo", per i bambini delle scuole elementari, dal 18 giugno al 10 agosto da lunedì con orario 7.45/18.00;

- il centro estivo "Media-Camp" per i ragzzzi delle scuole medie, dal 2 al 13 luglio con orario 8.00/12.30;

- il Campeggio in Aiarnola, per i ragazzi di V elementare e delle medie, dal 22 luglio al 2 agosto presso le malghe dell'Aiarnola.

Per maggiori informazioni consultate il sito dell'associazione www.calalzonaturaesport.it

 

---------------------------------------------------------------------------------------------

 

FEBBRAIO 2012: NASCE LO

 "STUDIO GIOVANI"!!!

Doposcuola per bambini dai 6 ai 10 anni e centro di aggregazione giovanile

Visita lo spazio dedicato:

http://www.comune.calalzo.bl.it/dettaglio.php?id=19

 

-------------------------------------------------------------------------------

 

venerdì 17 febbraio 2012

SIAMO "TALENTI ITALIANI 2012"!!! CALALZO PREMIATA ALLA BIT DI MILANO PER IL SUO ORIGINALE PROGETTO TURISTICO

 
 
 
 
Il sindaco Luca De Carlo e i ragazzi di “Gioventù attiva” sono ufficialmente “TALENTI ITALIANI 2012”. Oggi pomeriggio alle 17 presso la BIT di Milano hanno ricevuto la menzione speciale del Premio organizzato da AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), LUISS e SL&A Turismo e Territorio, con il sostegno di Vivilitalia, che ogni anno promuove i progetti più originali di ospitalità sostenibile, slow e legata alla terra.
A ritirare il riconoscimento, assieme al sindaco e al consigliere comunale Paolo Andreola, c’erano alcuni ragazzi del gruppo “Gioventù attiva”: Martina Egitto, Giovanna Masi e Elis De Menego,  protagonisti del progetto dal titolo “Calalzo, tra acque e crode il turismo è giovane!”. Per loro, oltre ad una targa, la possibilità di vendere gratuitamente l’originale pacchetto turistico nel sito www.talentiitaliani.it, dove per un anno costituirà una vera e propria opportunità per Calalzo e per gli operatori della località cadorina.
 
 
 
 
“Il nostro è un progetto che potremmo definire ‘socialturistico’ –spiega De Carlo -. In pratica mettiamo a sistema, in una offerta di ospitalità low cost, tutte le risorse di questo territorio che nulla ha da invidiare ad altre località al centro dei grandi flussi di visitazione. Abbiamo proposto un weekend tra lago, crode, sorgenti termali, laboratori erboristici, prodotti tipici, il tutto organizzato e d’guidato’ dai nostri giovani che così si spendono in prima persona a tener vivo e far conoscere il nostro territorio. Il fatto che siano loro stessi ad impegnarsi per questo, è un segnale che li lega alle nostre montagne, che aiuta a contrastare lo spopolamento già in corso nelle terre alte, che in un momento di crisi come questo rende i nostri ragazzi protagonisti nel trasmettere ai visitatori passione ed amore per il paese. Non è vero che viviamo in un paese per vecchi, non è vero che i ragazzi non hanno opportunità come spesso in troppi affermano, non è vero che i giovani non sanno impegnarsi e darsi da fare: hanno solo bisogno di chi li coordina e dà loro spazio, di chi guarda 20 anni avanti e li mette al primo posto aiutandoli a promuovere le loro idee. Il Comune di Calalzo ci ha creduto una volta di più, nella certezza che saranno loro tra poco ad avere in mano il futuro del paese e che quindi spetta a loro costruirlo spendendosi da protagonisti. Oggi sono questi giovani i veri talenti italiani, il primo patrimonio per le terre alte bellunesi”.
Il progetto calaltino, che questo pomeriggio è stato premiato ufficialmente a Milano, mette in sinergia le migliori risorse del territorio: in due giorni, guidato da sindaco e ragazzi volontari, il turista può scoprire le antiche leggende di Lagole, rivivere la storia della borgata di Rizzios, preparare i propri infusi e unguenti nel Laboratorio dell’Erborista, solcare in barca le acque del lago tra una cornice di monti meravigliosi, degustare prodotti tipici e cicchetti nei locali del paese. “Tutto questo - spiega De Carlo – immergendo il visitatore nell’ospitalità sincera della gente di montagna, che si respira nei fienili di Rizzios, si ascolta nelle antiche leggende di Lagole, si gode seduti davanti a un cicchetto in osteria. E tutto questo grazie ai nostri giovani, considerati e premiati come Talenti Italiani proprio per la loro voglia di darsi da fare e spendersi per il paese, e con passione farlo amare a chi ci visita”.
Alla cerimonia di premiazione oggi pomeriggio in BIT hanno partecipato il presidente di Federturismo-Confindustria Renzo Iorio, di AITR Maurizio Davolio, di SL&A Stefano Landi e di Vivilitalia Sebastiano Venneri; per la LUISS sarà presente il Prof. Antonio Barreca.

 

 

lunedì 6 giugno 2011

PARTE IL “PROGETTO GIOVENTU’ ATTIVA” A CALALZO: NON PROCLAMI MA FATTI CONCRETI

 
Il sindaco Luca De Carlo e l'assessore Antonio Da Col
“I giovani ci chiedono fatti, non proclami o scimmiottamenti di ciò che fanno gli adulti. Per questo abbiamo deciso di dare una sterzata alle nostre politiche per i ragazzi, avviando il PROGETTO GIOVENTU’ ATTIVA dedicato agli adolescenti che svolgono attività di volontariato nelle nostra realtà locale. Seguendo l’esempio dei moltissimi adulti impegnati nelle associazioni, sta crescendo un ‘piccolo esercito’ di ragazzi che amano il loro paese e che per questo vanno premiati e coinvolti. Di disagio giovanile, crediamo, si deve di certo parlare, ma poi si deve lavorare per soluzioni concrete”.
Il sindaco di Calalzo Luca De Carlo e l’assessore alle Politiche giovanili Antonio Da Col annunciano di aver avviato il progetto attraverso un censimento di tutti i ragazzi calaltini che già partecipano alle attività di volontariato gratuito sul territorio: “Abbiamo inviato – spiega Da Col – una lettera alle molteplici associazioni che operano a Calalzo, affinché ci segnalino i nominativi dei giovani che sono parte attiva al loro interno. L’idea è, una volta chiusa questa prima fase, di creare tra loro una rete che renda possibile il loro coinvolgimento anche in altre iniziative durature o temporanee di cui il paese ha bisogno. Non ci limiteremo però a chiedere: abbiamo in mente ad esempio di fornirli di una divisa perché siano identificabili come coloro che gratuitamente mettono a disposizione il proprio tempo per Calalzo, ma anche di stipulare convenzioni con la Biblioteca o con gli operatori commerciali o con le nostre strutture ricreative perché ottengano sconti ed agevolazioni. Deve essere chiaro che chi si adopera per il paese va premiato e riconosciuto”.

“Già nel 2010 – prosegue De Carlo – abbiamo attivato il Bando Gioventù protagonista, che ha dato un’ottima risposta in fatto di coinvolgimento progettuale dei nostri ragazzi. Abbiamo visto impegnati i giovani nell’ausilio ai Volontari In Pensione, nell’animazione del Camp e del Campeggio in Ajarnola, nel nuovo direttivo della Pro Loco, nel Gruppo Natura, nell’organizzazione di feste ed eventi… Per questo ci sentiamo oggi di premiarli e valorizzarli per quanto già fanno per il paese. I molti nostri ragazzi che già operano nel volontariato ci chiedono di essere indirizzati con atti concreti, vogliono sentirsi parte attiva nel paese e vedere i loro progetti tradotti in realtà. Col nostro Progetto Gioventù Attiva andiamo nella direzione che loro desiderano, mettendo in pratica proprio le loro richieste”.
 

 

facebook» vai alla pagina di facebook "politiche giovanili"

    Documentazione

    I documenti presenti in queste sezioni sono in formato PDF, Word, Excel o Autocad e necessitano di Acrobat Reader o dei relativi viewer per essere visualizzati. E' possibile scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader o i visualizzatori Word, Excel o Autocad mediante i link sottostanti.