03-04-2017 :: avviso elettori estero

Referendum previsti dall'art 75 della Costituzione

- 28 Maggio 2017 –

 

Opzione degli Elettori residenti all'Estero per esercitare il diritto di voto in Italia

 

Il Ministero dell'Interno – Direzione Centrale dei Servizi Elettorali – con circolare n. 6/2017, ha reso noto che nella Gazzetta Ufficiale – serie generale n. 62 del 15 Marzo 2017 sono stati pubblicati i Decreti del Presidente della Repubblica con i quali sono stati indetti per il giorno di domenica 28 Maggio 2017 i Referendum previsti dall'art.75 della Costituzione con le seguenti denominazioni:

 

"abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti" e alla "abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)" ; Per i Referendum in questione trovano applicazione le modalità di voto per corrispondenza di cui alla Legge 27/12/2001,n. 459 ed al relativo regolamento di attuazione approvato con D. P. R. 02/04/2003, N. 104, e s.m.i., apportate da ultimo con Legge 06/05/2015, n.52. Con riserva di successive specifiche indicazioni, si esplicitano, su impulso della Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Belluno, le disposizioni riguardanti gli optanti per il voto in Italia;

 

Elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE, RESIDENTI NEGLI STATI CHE HANNO CONCLUSO LE INTESE; gli elettori residenti all’estero, RESIDENTI NEGLI STATI CHE HANNO CONCLUSO LE INTESE, ed iscritti nell’A.I.R.E., se intendono votare in Italia, dovranno far pervenire All’ufficio consolare competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un’apposita dichiarazione (vedasi fac-simile allegato) su carta libera che riporti: cognome, nome, luogo e data di nascita, luogo di residenza, indicazione del Comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione. La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità dello stesso e può essere inviata per posta, posta elettronica, oppure fatta pervenire a mano all’Ufficio Consolare operante nella Circoscrizione di residenza dell'elettore, entro il 25 Marzo 2017, con possibilità di revoca entro lo stesso termine. La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI ALL’UFFICIO ELETTORALE:

Piazza IV Novembre 12 – 32042 CALALZO DI CADORE – Tel.0435 519752

Indirizzo mail anagrafe@comune.calalzo.bl.it –

Indirizzo PEC: comune.calalzodicadore.bl@pecveneto.it

Download: